clicca per accedere allo shop con il codice donazione ccm già assegnato

Comitato Collaborazione Medica CCM

Il Comitato Collaborazione Medica CCM è un’Organizzazione Non Governativa (ONG) che da oltre 50 anni contribuisce concretamente a migliorare la salute delle persone più deboli, in Africa e in Italia.

Da oltre 50 anni il CCM coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere e assicurare il diritto alla salute a tutti, portando competenze, cure e assistenza nei contesti umani più isolati sia dal punto di vista geografico che sociale.

In Africa siamo attualmente presenti in Etiopia, Kenya e Sud Sudan con progetti di cooperazione in ambito sanitario che nel 2018 hanno raggiunto 946.000 beneficiari. Formiamo il personale sanitario locale, affinché sia in grado di curare e assistere adeguatamente anche nelle situazioni di maggiore povertà e disagio, e potenziamo le strutture sanitarie esistenti per garantire cure di base adeguate anche nelle zone più remote. Assistiamo e curiamo le fasce più vulnerabili della popolazione, in particolare le donne e i bambini, ponendo particolare attenzione alle patologie più diffuse, per salvare il maggiore numero di vite possibile. Promuoviamo l’uso di tecniche e tecnologie appropriate ai contesti, sostenibili nel tempo ed economicamente, nel rispetto delle culture locali.

In Italia  ci impegniamo a testimoniare le conoscenze acquisite in 50 anni di azione in Africa. Ci occupiamo dei bisogni socio-sanitari del territorio, rivolgendoci ai più fragili e lavorando su tre assi di intervento: la promozione della salute, il contrasto alle diseguaglianze in salute e lo sviluppo di società inclusive e sostenibili.

Le nostre aree di intervento, in Africa e in Italia, sono:

– Salute di mamme, bambini e adolescenti;

– Lotta alla malnutrizione;

– Lotta alle grandi pandemie;

– Chirurgia, medicina d’urgenza e traumatologia;

– Acqua e l’igiene.

Il Comitato Collaborazione Medica CCM considera la salute nella sua complessità come benessere generale dell’individuo e della comunità, per questo promuove collaborazioni e sinergie con realtà del settore no-profit, istituzioni pubbliche, università, aziende e fondazioni facendo convergere esperienze e competenze da ambiti diversi.

Fabio Bucciarelli, Sud Sudan, 2017

Eyrara Niyominungere, Burundi, 2014

Laura Palmucci, Etiopia 2013

Silvia Vincitorio, Etiopia, 2011

Progetto: Missione in Sud Sudan

“Grazie ai tuoi acquisti su BDmarketplace contribuisci a garantire cure pre e post natali, vaccinazioni, assistenza al parto, prevenzione e cura della malnutrizione, trattamento e prevenzione di malattie infettive nei confronti di mamme e bambini in SUD SUDAN”.

Il Sud Sudan ha vissuto decenni di guerre e conflitti. Il 51% della sua popolazione vive sotto la soglia di povertà di 2 dollari al giorno e l’aspettativa di vita è di soli 42 anni.

2.054 donne ogni 100.000 muoiono per cause legate al parto (in Italia 4 ogni 100.000). 135 bambini ogni 1.000 (in Italia 3 ogni 1.000) muoiono prima dei 5 anni di età di diarrea, morbillo, infezioni respiratorie acute, malaria, meningite, tetano, colera, spesso unite alla malnutrizione, che peggiora il quadro clinico e rende più vulnerabili. Su queste malattie si concentra l’azione del CCM: non è accettabile per noi che patologie facilmente prevenibili con strumenti semplici come le zanzariere, l’acqua pulita, le norme igieniche di base, i vaccini siano ancora causa di così tanti decessi.

Accedere ai servizi sanitari, soprattutto nelle zone rurali del Paese, dove vive il 90% della popolazione e dove mancano strade percorribili e mezzi di trasporto, non è semplice. Non si va al dispensario anche per motivi culturali (credenze popolari e tradizioni legate alla cura, alla gravidanza e al parto, abitudine ad affidarsi alle levatrici tradizionali). Infine, il personale medico e paramedico presente nel Paese è solo il 10% di quello che sarebbe necessario per garantire servizi adeguati e spesso non ha le competenze necessarie.

Oggi la nostra sfida in Sud Sudan è ridurre la mortalità di mamme e bambini. Per vincerla vogliamo sostenere 21 comunità dello Stato di Tonj e le loro strutture sanitarie, rafforzare le competenze di 120 operatori sanitari e di 54 operatori di comunità, fornire semplici attrezzature, sensibilizzare 213.000 persone.

Gli operatori sanitari dei centri di salute partecipano a formazioni mirate e vengono affiancati durante il lavoro da personale CCM esperto che trasmette competenze “on the job” sulla salute materno-infantile.

A livello di villaggio ci sono i volontari che svolgono un ruolo essenziale nella cura e prevenzione perché sono i primi punti di riferimento per le famiglie in caso di problemi sanitari. I nostri operatori insegnano ai volontari a riconoscere i sintomi delle malattie più comuni, somministrare correttamente alcuni farmaci di base e inviare alle strutture sanitarie i casi più gravi: in questo modo, anche in assenza di personale sanitario, le famiglie hanno qualcuno a cui rivolgersi in caso di bisogno.

Sosteniamo anche i Mother-to-Mother Support Groups, gruppi di mamme che si incontrano per confrontarsi, diffondere messaggi utili sulla salute dei bambini, coltivare dei piccoli orti comunitari che possano fornire vegetali utili per prevenire la malnutrizione.

Con 3000 euro formeremo il personale sanitario di una struttura sanitaria.

Con 2000 euro realizzeremo le attività comunitarie in una delle comunità in cui siamo presenti.

CCM Comitato Collaborazione Medica – C.F.    97504230018 – P.IVA 12120270017

Via Ciriè 32/e
10152 Torino

mail: ccm@ccm-italia.org
tel: 011 6602793

www.ccm-italia.org

25/11/2019

0

Start typing and press Enter to search

×

Benvenuto!

Clicca sotto per avviare la chat con WhatsApp Civilmarket o scrivici una mail a:

info@civilmarket.org

× Possiamo aiutarti?